Termini e Condizioni

1.       PREMESSE e DEFINIZIONI

1.1.    MEDIBLU è una piattaforma per la gestione dell’attività dei professionisti del settore sanitario (esempio: medico, fisioterapista, etc.). In particolare, la piattaforma consente di gestire la contabilità, gli appuntamenti, le rubriche e la storia clinica dei pazienti, sostituendo così gli archivi cartacei (di seguito, per brevità, indicato anche solo come “Servizio”).
Il fornitore del Servizio, nonché titolare della piattaforma MEDIBLU, è Vettore Rinascimento s.r.l., con sede in Via Marco Emilio Lepido 218/3 40132, Bologna, C.F. e P.IVA 03260831205, REA: BO – 504760 (di seguito indicato anche solo come “Fornitore”).
Le presenti condizioni regolano la fornitura e l’utilizzo del Servizio MEDIBLU, determinando i diritti e gli obblighi delle Parti.

Le presenti condizioni sono disponibili, sul sito web www.mediblu.com, in lingua italiana.

Il Fornitore si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento le predette condizioni, affinché restino coerenti con lo sviluppo del Servizio o con eventuali sviluppi legislativi e/o regolamentari, informando il Cliente con un preavviso di 15 (quindici) giorni a decorrere dalla notifica delle modifiche via email.

Il suddetto periodo di preavviso non si applica nel caso in cui il Fornitore:

(i) debba rispettare un obbligo normativo o regolamentare che gli impone di modificare le presenti condizioni senza poter rispettare il suddetto periodo di preavviso;

(ii) debba eccezionalmente modificare le condizioni per fare fronte a un pericolo imprevisto e imminente relativo alla difesa da frodi, malware, spam, violazioni di dati o altri rischi di sicurezza informatica.

In ogni caso, il Cliente è informato che l’unica versione delle condizioni generali che faccia fede è quella reperibile online sul sito www.mediblu.com, che riconosce e accetta senza riserve. Il Cliente è tenuto a fare riferimento alla versione online delle presenti condizioni alla data di accesso e di ciascuna utilizzazione del Servizio.

1.2.    Ai sensi del presente contratto si intende per:

b)       Contratto di Servizio MEDIBLU: è il rapporto contrattuale che si instaura tra MEDIBLU e il Cliente per la fornitura del Servizio MEDIBLU e per l’utilizzo dello stesso da parte del Cliente medesimo.

c)       Fornitore: Vettore Rinascimento.  

2.       OGGETTO DEL SERVIZIO

2.1.    Le presenti Condizioni Generali di Contratto disciplinano la fornitura e l’utilizzo del Servizio MEDIBLU, che consiste nella possibilità di utilizzare la piattaforma per la gestione dell’attività del professionista dietro pagamento di un canone mensile.

2.2.    Non costituisce oggetto del presente contratto l’assistenza telefonica, per la quale è stato attivato un canale per la visione di tutorial esplicativi, oltre ad un sistema di ticket.

2.3.    L’accordo tra le parti si conclude esclusivamente tramite la rete internet; il Cliente si impegna a prendere visione delle presenti Condizioni Generali e ad accettarle, pienamente e incondizionatamente, mediante l’apposizione di una spunta nell’apposita casella indicata nel sito.

3. ACCESSO AL SERVIZIO MEDIBLU

3.1.    Per poter accedere ed usufruire del Servizio MEDIBLU, il Cliente è tenuto a:

a)  Completare il form on-line di richiesta dei dati anagrafici del Cliente, autorizzandone il relativo trattamento conformemente alla Privacy Policy pubblicata sul sito https://www.mediblu.com/.

b) Accettare in tutte le sue parti le presenti Condizioni Generali.

La conclusione del Contratto di Servizio MEDIBLU avviene selezionando l’apposita casellina d’adesione, secondo la modalità del “punta e clicca”. Il Contratto sottoscritto è disponibile nell’area riservata del Cliente.

3.2.    Al termine del periodo di prova gratuito, prima di procedere al pagamento dell’importo dovuto per il Servizio MEDIBLU, il Cliente è tenuto a verificare la correttezza e completezza delle informazioni inserite nel processo di registrazione. In ogni caso, i dati inseriti durante il processo di registrazione possono essere modificati dal Cliente in qualsiasi momento nella propria area riservata

3.3. Una volta completata la procedura di registrazione, il Cliente potrà accedere alla propria area riservata con “Username” e “Password”.

a)            Username e Password sono personali e non possono essere trasferiti né ceduti a terzi. Il Cliente sarà interamente responsabile di tutte le operazioni eseguite utilizzando i propri Username e Password e sarà pertanto obbligo del Cliente mantenere strettamente riservati e segreti i suddetti dati, dando immediata comunicazione al Fornitore in caso di loro utilizzo senza autorizzazione del Cliente.

3.34.    Il Fornitore non potrà essere ritenuto in alcun modo responsabile per qualsivoglia uso scorretto o illegittimo di Username e Password effettuato dal Cliente o da terzi, laddove ciò non dipenda da propria colpa.

3.45.    Vettore Rinascimento si riserva altresì il diritto di inibire ad un Cliente l’accesso al Servizio, ovvero di interrompere l’operatività di Username e Password, immediatamente e senza preavviso, nel caso in cui:

a)            Si sia verificato il mancato versamento della quota mensile di abbonamento.

b)            Si siano verificate responsabilità correlate all’illecito utilizzo di Username e Password.

c)            Si sia verificato un utilizzo distorto o illecito del Servizio da parte del Cliente.  

4.       MODALITA’ DI PAGAMENTO E CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

4.1.    MEDIBLU è un servizio in abbonamento mensile; è consentito un primo mese di prova gratuito, scaduto il quale il sistema ti richiede di inserire il piano tariffario e di inserire i dati per la fatturazione e il pagamento. Tale azione equivale all’attivazione del servizio e la conclusione del contratto. Il Cliente si impegna a pagare al Fornitore, mediante Carta di credito, gli importi mensili indicati in fattura. La quota mensile di abbonamento varia in funzione del piano tariffario selezionato dal Cliente in fase di attivazione del Servizio. In ogni caso, l’importo dovuto mensilmente per il Servizio figura nell’account personale del Cliente sulla piattaforma MEDIBLU. Gli importi indicati in fattura, comprensivi di imposte, sono pagabili in euro. L’aliquota IVA applicabile è quella vigente alla data di emissione

4.2.    Scaduto il mese di prova, quindi, è previsto l’addebito sulla Carta di credito del mese anticipato.

4.3.    In qualunque momento il contratto può essere risolto.

4.4.    La quota mensile viene addebitata i primi giorni del mese.

4.5.    Una volta perfezionato il pagamento, mediante addebito della somma sulla carta di credito, il Cliente potrà scaricare la fattura relativa al pagamento effettuato direttamente all’interno di MEDIBLU.  

5.       INTERRUZIONE DEL SERVIZIO

5.1.    In qualunque momento e senza necessità di preavviso il Cliente ha il diritto di interrompere il Servizio e recedere dalle presenti condizioni, semplicemente eliminando attraverso il proprio account personale il metodo di pagamento inserito o inviando una richiesta a mezzo mail all’indirizzo amministrazione@mediblu.com …In qualunque momento il professionista può interrompere il servizio e recedere dal contratto, eliminando la carta di credito o contattandoci a mezzo mail. Salvo diversa richiesta, il profilo dell’utente sarà mantenuto attivo per un periodo di sei mesi, al fine di consentire, in caso di ripensamento del Cliente, di mantenere i dati già inseriti utilizzabili; scaduti i sei mesi, il profilo viene cancellato.

5.2.    Vettore Rinascimento potrà interrompere il servizio in caso di mancato pagamento anche solo di un canone di abbonamento.

Il mancato pagamento non comporta la cancellazione di tutti i dati, ma solamente la disattivazione del profilo, che verrà mantenuto per il tempo di sei mesi e riattivato al momento del pagamento del canone.  

6.       TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

6.1.        I dati del Cliente inseriti nella piattaforma MEDIBLU sono di proprietà del Cliente stesso, che si qualifica quale titolare del trattamento ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE. I dati di cui il Cliente è titolare saranno trattati da Vettore Rinascimento secondo le istruzioni del titolare stesso.

In particolare, il Cliente nomina, ai sensi dell’articolo 29 del D.Lgs 196/2003 e 28 del Regolamento 2016/679, Vettore Rinascimento quale Responsabile esterno delle operazioni di trattamento dei dati personali di propria titolarità, come meglio specificato negli articoli successivi.

6.2.        Il Responsabile esterno – per quanto di propria competenza – ha il dovere di compiere quanto necessario per il pieno rispetto del Regolamento 2016/679 e deve adempiere le obbligazioni di seguito specificate.

Conseguentemente, il Responsabile non può porre in essere alcun trattamento e/o operazione di trattamento e/o perseguire finalità che non siano strettamente attinenti alla gestione della piattaforma MEDIBLU e a quanto previsto negli articoli successivi.

6.3.        Il titolare del trattamento autorizza sin da ora a sub-delegare ad un altro Responsabile trattamenti di dati demandati in forza del presente contratto, previa comunicazione al titolare del trattamento.

6.5.        Il Responsabile deve rispettare scrupolosamente le seguenti misure di sicurezza informatica; il Responsabile, in particolare, garantisce l’adozione delle misure di sicurezza così come previste dal Regolamento 2016/679 secondo quanto definito dall’articolo 32. Inoltre, il Responsabile garantisce che il trattamento dei dati avverrà secondo quanto descritto nell’allegato Tecnico (SLA articolo 6).

Il fornitore comunica che i dati sono conservati in Europa e si impegna sin da ora a comunicare al titolare eventuali trasferimenti dei dati in Paesi fuori dall’Unione Europea.

Il Responsabile si impegna a comunicare al titolare del trattamento l’utilizzo di ulteriori soggetti terzi, che sono sin da ora autorizzati dal Titolare.

Il Responsabile si impegna a collaborare con il titolare del trattamento per garantire il rispetto degli obblighi di cui agli articoli da 32 a 36 del Regolamento.

Il Responsabile deve assicurarsi che tali misure di sicurezza siano idonee a ridurre al minimo i rischi di distruzione o perdita intenzionale o accidentale dei dati e/o accesso non autorizzato e/o trattamento non consentito e/o trattamento non conforme alla finalità della raccolta.

6.6.        Il Responsabile deve designare gli amministratori di sistema e deve rispettare quanto indicato nel provvedimento generale del Garante per la protezione dei dati personali del 27 novembre 2008 “Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle funzioni di amministratore di sistema”, così come modificato dal Provvedimento del Garante del 25 giugno 2009 “ Modifiche del provvedimento del 27 novembre 2008 recante prescrizioni ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni di amministratore di sistema e proroga dei termini per il loro adempimento”.

Il Responsabile deve predisporre e conservare l’elenco contenente gli estremi identificativi delle persone fisiche preposte quali amministratori di sistema.

Il Responsabile deve in ogni caso comunicare periodicamente e su semplice richiesta del Cliente l’elenco aggiornato degli amministratori dei sistemi al Titolare.

Il Responsabile deve provvedere a nominare gli amministratori di sistema con apposita lettera scritta.

Il Responsabile deve registrare e conservare i “log” degli amministratori di sistema nei tempi e nei modi previsti dal legislatore.

Il Responsabile deve inoltre verificare annualmente l’operato degli amministratori di sistema in modo da controllare la sua rispondenza alle misure organizzative, tecniche e di sicurezza riguardanti i trattamenti dei dati personali previste dalle norme vigenti.

Il Responsabile dovrà successivamente informare il Titolare circa le risultanze di tale verifica.

6.7.        Il Responsabile esterno deve fornire la massima disponibilità e collaborazione affinché il Cliente possa svolgere, anche tramite consulenti di propria fiducia, le “verifiche periodiche” previste dall’art. 29, comma 5 del D.Lgs. 196/2003 e dall’articolo 28 del Reg. 2016/679, necessarie per accertare il rispetto delle istruzioni impartite al Responsabile stesso.

Il Responsabile riferisce per iscritto al Titolare, su richiesta scritta di quest’ultimo, sui dettagli relativi all’adempimento di quanto disposto dalla legge e dal presente atto di nomina.

6.8.        Il Responsabile esterno deve individuare i propri incaricati preposti alle operazioni di trattamento. Contestualmente alla designazione, il Responsabile si fa carico di fornire istruzioni scritte e dettagliate agli incaricati circa l’obbligo di riservatezza e le modalità del trattamento, in ottemperanza a quanto disposto dalla legge e dalla presente nomina. Sarà cura del Responsabile vincolare i propri incaricati al segreto, anche per il periodo successivo all’estinzione del rapporto di lavoro, in relazione alle operazioni di trattamento da essi eseguite.

6.9.        Il Responsabile deve gestire tramite adeguate procedure, secondo criteri di efficienza e garantendone la custodia, la non alterazione e l’agevole reperimento della documentazione relativa agli adempimenti formali prescritti dalla normativa.

Il Responsabile, su richiesta del Titolare, deve coadiuvare quest’ultimo nella difesa in caso di procedimenti dinanzi al Garante per la protezione dei dati personali o all’Autorità giudiziaria ordinaria.

6.10.    Al momento dell’interruzione del servizio, i dati saranno mantenuti all’interno dei server di Vettore Rinascimento per 6 mesi, scaduti i quali i dati saranno definitivamente cancellati se il cliente non ha riattivato il servizio.

7.       RESPONSABILITA’ DI VETTORE RINASCIMENTO SRL

VETTORE RINASCIMENTO SRL è responsabile solo ed esclusivamente per le spese e per i danni sofferti in virtù di propria colpa o dolo in relazione all’erogazione del Servizio.  

8.       GESTIONE INTERNA DEI RECLAMI

Il Fornitore è dotato di un sistema interno di gestione dei reclami che consente al Cliente di presentare reclami direttamente a Vettore Rinascimento con riferimento all’esecuzione del Servizio e/o alle presenti condizioni. L’accesso del Cliente al sistema interno di gestione dei reclami è gratuito. Qualsiasi reclamo deve essere presentato, in primo luogo, al Fornitore inviando una mail all’indirizzo help@mediblu.cominfo@vettorerinascimento.it. .Il Fornitore si impegna a utilizzare tutti gli strumenti necessari per rispondere al reclamo ricevuto entro il più breve tempo possibile, al fine di giungere a una soluzione accettabile.

9. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Le presenti condizioni generali sono regolate dal diritto italiano.

Prima di avviare qualsiasi azione in contenzioso o nel caso di reclami che non è stato possibile risolvere mediante il sistema interno di gestione dei reclami di cui all’art. 8 che precede, le Parti cercheranno, in buona fede, di comporre in via amichevole qualsiasi controversia tra di loro concernente la validità, l’interpretazione, l’esecuzione o la non esecuzione, l’interruzione, la risoluzione o la denuncia delle presenti condizioni presso due mediatori dei quali il Fornitore si impegna a indicare i nomi su richiesta scritta del Cliente. Resta inteso che le Parti avranno il diritto di intraprendere un’azione legale di fronte al Tribunale ordinario in qualsiasi momento.

Le Parti cercheranno di trovare un accordo amichevole entro il termine di sessanta (60) giorni dalla notifica di una delle Parti della necessità di giungere a un accordo amichevole.

Tutte le questioni concernenti la validità, l’applicazione o l’interpretazione delle presenti condizioni, in mancanza di un accordo amichevole tra le Parti, saranno demandate in via esclusiva ai Tribunali del Foro di Bologna, ai quali il Fornitore e il Cliente attribuiscono competenza territoriale, qualunque sia il luogo di esecuzione o il domicilio del convenuto. La predetta attribuzione di competenza si applica ugualmente in caso di procedura d’urgenza, pluralità di convenuti o chiamata in garanzia